martedì 7 aprile 2009

Aiutiamo anche noi!!!

Come aiutare questa popolazione letteralmente in ginocchio??

E' già stato detto di tutto e di più, ma secondo me non è ancora abbastanza... non lo è perchè la mia paura è che troppo in fretta ci si dimentichi: sono d'accordo con l'iniziativa di altri blogger di pubblicare mensilmente un post, e ho raccolto le seguenti informazioni da "Sestopotere", affinchè sia possibile per tutti dare anche un piccolo contributo...
da Sestopotere:
"CARI AMICI, COLLEGHI, CONOSCENTI, raccolgo qui tutto ciò che è stato pubblicato per supportare moralmente e, per quanto possibile, concretamente tutte le persone che, stremate, in questo momento soffrono incertezze, perdite, paure che noi forse immaginiamo a fatica.
Ci sono delle cose che possiamo fare e ve le ricordo: DIFFONDETE IL PIU' POSSIBILE, E' IMPORTANTE.-
Oltre alla CARITAS anche la PROTEZIONE CIVILE raccoglie in tutti i centri sostentamenti per inviarli a L'Aquila.
Servono in special modo: medicinali, coperte, generi alimentari (scatolame, latte, prodotti a lunghissima conservazione), utensili monouso (posate, piatti, bicchieri). Se potete portate anche vestiti, scarpe.

L'emergenza sangue è rientrata,in caso di necessità rivolgetevi ai centri AVIS delle vostre città http://www.avis.it/usr_view.php/ID=1545-

Con un sms al numero 48580 (da qualsiasi gestore) possiamo donare 1 euro inviando un sms.- Per offrire disponibilità di alloggio: l’UDU sta cercando posti letto telefonare allo 06.43411763 o scrivere a organizzazione@udu.it

Per volontari da tutta Italia: telefonare alla protezione civile nazionale 06.68201Per volontari da Pescara: telefonare al Centro operativo della Protezione Civile presso la Prefettura di Pescara 085.2057627

Per fare donazioni: Raccolta fondi Croce Rossa Italiana: Conto corrente bancario C/C n. 218020 presso BNL - Roma, intestato a CRI, codice Iban IT66 - C010 0503 3820 0000 0218020, causale: pro terremoto Abruzzo;
Conto corrente postale n. 300004 intestato a CRI causale: pro terremoto Abruzzo;
Versamenti on line sul sito: www.cri.it/donazioni.html-

In ultimo c'è una petizione in atto. http://www.firmiamo.it/aiutiaquile: con questa firma costringeremo chi di competenza a dimostrare un impegno vero per quanto è ancora in corso.

Ho sentito tanti amici in queste ore che sono scappati o stanno ancora lì.

Lo spavento è tanto, l'incredulità anche.
PER CHIUNQUE CONOSCA QUALCUNO DI L'AQUILA: Nella totale assenza di parole e ragionamenti da aggiungere ad un racconto di grande sofferenza,certamente c'è qualcosa che può aiutare:ASCOLTATELI. Contattare le persone e ascoltatele. Fate sentire loro che ci siete.
AIUTIAMO L'AQUILA: aiutiamo il più possibile anche rimanendo nel nostro piccolo. Doniamo una speranza!"
Ringrazio di cuore Sestopotere per le informazioni che ho potuto inserire e diffondere nel mio blog... fate altrettanto!!!
Un altro blog pieno di informazioni, assolutamente da visitare è il seguente:
troverere centinaia di informazioni e di indirizzi utili, un elenco di persone che offrono alloggio e i nomi degli alberghi che offrono stanze...
da leggere assolutamente, sicuri di trovare informazioni di ogni tipo...
Per le notizie in tempo reale invece, cliccate qui
__

13 commenti:

solopoesie ha detto...

Maria Rosa

Oggi è una giornata di lutto per tutta l'Italia, per ognuno di noi. Ed è terribile scrivere una news, un commento o qualsiasi altra cosa mentre una regione è alle prese con la furia tragica della natura.

penso di non sbagliare nel dire che tutti noi non abbiamo passato un attimo senza portare il pensiero o una preghiera
per tutti coloro che in questo momento soffrono per questa calamità
Nel mio piccolo sono vicina col cuore alla popolazione abruzzese .

Ricordiamoci che non è il primo terremoto di un certo rilievo in Italia e non è la prima
volta che si fanno promesse altisonanti sull'onda dell'emotività.

Speriamo che i fondi europei e italiani adibiti a queste catastrofi, e gli aiuti
dati dalle offerte del popolo italiano,possano bastare ad aiutare tutte queste povere persone.

Considerando che ci sono ancora i teremotati del 1980 che gridano "vendetta" povera
...SPERIAMO IN EGLIO!!....
BUON POMERIGGIO..LINA

Pam ha detto...

Grazie Maria Rosa per tutte queste informazioni che ci hai girato!
Un abbraccio Pam

daniela ha detto...

grazie per le informazioni utili

Mena ha detto...

Come sempre GRANDE Maria Rosa

Paola ha detto...

Ciao Maria Rosa vedo con piacere che anche tu ti sei attivata... grazie...
Scusa ma ho ritenuto non pubblicare i premi ricevuti... provvederò a postarli domani... ti ringrazio nuovamente...
Compatibilmente a ciò che la natura sta provocando ti lascio buona serata... un abbraccio

Mariarita ha detto...

Grazie per le segnalazioni.
Ti abbraccio
Mariarita

gturs ha detto...

Informazioni veramente utili, grazie.
Ciao, roberta.

Creativando ha detto...

Avrei voluto scriverti per ringraziarti dei consigli che mi hai dato, ma ormai è superato dal ringraziarti per tutte le segnalazioni che ci hai fornito ...
Ciao!
Rita

Alia ha detto...

Ciao maria rosa, il tuo post è molto ricco e ben aggiornato...ci siamo conosciute in un brutto momento...ma fa molto piacere in ogni caso! ciao Alia

Sil. ha detto...

Hola María Rosa!!!
Tante grazie per il premio que mi avete dato.

Per quanto riguarda la localizzazione del terremoto, mi auguro che non avete amici o parenti là, mi auguro anche che le persone che soffrono per questa catastrofe sociego e trovare la pace. Dio vuole che ci siano non più terremoti, Dio vi benedica tutti.
Baci per te amica, te quiero, Sil.

lucagel1 ha detto...

Ha ragione Lina...ricordi l'Irpinia...sì,non dimentichiamo..non dimentichiamo anche le promesse dei politicanti...non dimentichiamo che qualcuno sapeva...ed agiva...siamo un paese molto generoso,con poca memoria,di furbetti,di poca giustizia...
Ciao

Gorgoglio ha detto...

Anche io ho fatto un post sul mio blog con i riferimenti per gli aiuti. Un abbraccio e buona Pasqua

Vania e Paolo ha detto...

Grazie del tuo cuore.
con affetto. Vania